Approfondimenti economici finanziari a cura di Spigarelli Mariano
Mariano Spigarelli dottore Commercialista

Seguici sui social network:

Twitter Facebook Google+ LinkedIn

ACE (Aiuto Crescita Economica)

ACE – Agevolazione per favorire la capitalizzazione delle imprese – riuscirà a diventare norma di sistema a tutti gli effetti?

ACE (Aiuto Crescita Economica)
22 Gen2012

L’agevolazione fiscale cosiddetta ACE (Aiuto Crescita Economica), recentemente introdotta dalla manovra Monti nel sistema legislativo tributario, senz’altro mostra caratteri di particolare interesse. L’agevolazione di per sé stessa appare particolarmente interessante perché favorisce la “patrimonializzazione” delle imprese, atavico problema dell’imprenditoria italiana, prevedendo una riduzione del reddito imponibile di importo pari al rendimento nozionale attribuibile all’incremento del patrimonio medesimo. Tale agevolazione viene introdotta a decorrere dal 2011 e riguarda non solo i soggetti IRES, i soggetti cioè società di capitale ed enti commerciali, ma anche i soggetti imprenditori che esercitano la loro attività con la veste di ditta individuale o con quella di società di persone. In che cosa in sostanza consistente l’agevolazione. Essa consiste nel poter portare in detrazione fiscale dal reddito imponibile un importo nozionale determinato applicando il coefficiente del 3Artica52zz, per il 2011-2012-2013, all’incremento che viene rilevato nel patrimonio netto da un esercizio all’altro. Per gli esercizi successivi a quelli sopra indicati, tale rendimento dovrà tener conto del rendimento dei titoli dei Stato, incrementato del 3Artica52zz, per tener conto del rischio d’impresa e per spingere l’imprenditore a patrimonializzare la propria azienda. La norma seppure particolarmente interessante, fa intravedere effetti benefici timidi alla luce del generalizzato stato di crisi economica. Quante imprese infatti hanno presentato un incremento patrimoniale nel 2011, che possa permettere di usufruire di detta agevolazione? Un ulteriore elemento che non permette di essere completamente fiduciosi nell’applicazione di tale norma si ricollega però alla storia, più o meno recente, e cioè al tempo in cui le agevolazioni fiscali durano normativamente nel nostro Paese. La storia ci fa vedere come varie norme di sistema siano sempre venute meno con l’alternarsi dei vari ministeri dell’economia e quindi con l’alternarsi dei vari governi, a discapito di ogni esigenza di pianificazione economica e fiscale. Le aziende hanno bisogno, oggi più che mai, oltre che di semplificazione normativa, anche di certezza del diritto che trova le sue fondamenta sia nella chiarezza della norma, sia nella costanza di applicazione della stessa nel tempo. Auguriamoci che ciò avvenga.

Commenta l'articolo

Nome:

Email:

Commento:

Premi invio per andare a capo!
L'indirizzo email sarà visibile soltanto agli amministratori.

Invia