Approfondimenti economici finanziari a cura di Spigarelli Mariano
Mariano Spigarelli dottore Commercialista

Seguici sui social network:

Twitter Facebook Google+ LinkedIn

IVA di gruppo

10 Feb2012

Vista l’imminente scadenza, si ritiene opportuno fare brevemente il punto sull’opportunità che la normativa prevede per l’applicabilità della procedura di liquidazione IVA a livello di gruppo societario, procedura che appare di particolare interesse per gruppi societari in cui si presentano fisiologicamente società a debito e società a credito di IVA.

La normativa suddetta si applica ai gruppi societari intendendosi per tali quei gruppi in cui una società di capitali (non anche società di persone) detiene una percentuale superiore al 50Artica52zz del capitale sociale di altre società di capitali (controllate), quota che deve sussistere dall’inizio dell’anno solare precedente a quello nel quale si esercita l’opzione.

Chi avesse i requisiti formali e la “convenienza” all’applicazione opzionale di tale regime, è necessario che entro il 16 febbraio 2012, trasmetta telematicamente il Modello Iva 26 all’Agenzia delle Entrate (in unico esemplare), per poter così applicare detto regime per l’intero anno 2012.

Va evidenziato che l’applicazione di tale regime non permette di trasferire i crediti formati nell’anno anteriore a quello in cui per la prima volta si entra in detta procedura. Tale norma ha evidente finalità antielusiva. I crediti formatisi prima dell’adesione al regime di consolidamento dell’IVA potranno essere utilizzati dalle rispettive società che li hanno maturati, per essere richiesti dalle medesime direttamente a rimborso od utilizzati in compensazione.

Va fatto presente che le società controllate, dal momento in cui aderiscono alla procedura di liquidazione dell'IVA di gruppo, perdono la disponibilità del proprio saldo attivo dovendo trasferire l'intero credito IVA alla società controllante, con conseguente impossibilità di compensare tale credito con gli altri tributi o contributi dalle stesse dovuti.

Commenta l'articolo

Nome:

Email:

Commento:

Premi invio per andare a capo!
L'indirizzo email sarà visibile soltanto agli amministratori.

Invia