Approfondimenti economici finanziari a cura di Spigarelli Mariano
Mariano Spigarelli dottore Commercialista

Seguici sui social network:

Twitter Facebook Google+ LinkedIn

Mandato senza rappresentanza

29 Ago2013

Nel caso in cui un’azienda, al fine di fornire servizi alla propria clientela, acquisti una determinata tipologia di servizi da una moltitudine di soggetti e la stessa voglia semplificare, sotto l’aspetto tecnico-amministrativo, detta fase di acquisizione, la stessa potrebbe ipotizzare di ricorrere ad individuare un soggetto unico che svolga sia il ruolo di individuazione dei fornitori qualificati di servizio, sia quello di acquisizione dei servizi dagli stessi.

Lo strumento giuridico che potrebbe essere individuato è quello del contratto di mandato.

Il mandato è il contratto con cui una parte (c.d. mandatario) assume l’obbligo di compiere uno o più atti giuridici per conto e nell’interesse dell’altra parte (c.d. mandante) (art. 1703 cod. civ.).

Il mandato può essere con o senza rappresentanza. Nel mandato con rappresentanza, il mandatario agisce in nome e per conto del mandante e si applicano le norme sulla rappresentanza. Nel mandato senza rappresentanza, non si costituisce invece nessun rapporto tra mandante e terzo contraente. Il mandatario agisce in proprio nome e acquista i diritti egli obblighi per conto del mandante. I terzi non hanno alcun rapporto con il mandante, se non quello della responsabilità propria professionale. Il mandatario senza rappresentanza, dopo l’esecuzione del contratto, trasferisce al mandante gli acquisti eseguiti in forza del mandato.

Ai fini dell’imposta sul valore aggiunto, l’art. 3, comma 3, del D.P.R. 633/72 - Prestazioni di servizi – stabilisce, in conformità alle disposizioni comunitarie, che le prestazioni di servizi rese o ricevute dai mandatari senza rappresentanza sono considerate prestazioni di servizi anche nei rapporti tra il mandante e il mandatario. Il successivo comma 4, lettera h), stabilisce che non sono considerate prestazioni di servizi le prestazioni dei mandatari di cui al citato terzo comma.

L’art. 13, comma 2, lett. b) - del citato decreto presidenziale stabilisce che la base imponibile delle prestazioni di servizi è costituita per le prestazioni di servizi rese dai mandatari senza rappresentanza, di cui al terzo periodo del terzo comma dell’ articolo 3, dal prezzo di fornitura del servizio ricevuto dal mandatario stesso, aumentato della provvigione.

In altri termini la base imponibile della prestazione dei terzi nei confronti del mandatario senza rappresentanza è costituita dal corrispettivo contrattuale di acquisto, mentre la base imponibile della prestazione del mandatario nei confronti del mandante è costituita dal prezzo del servizio ricevuto aumentato della provvigione stessa.

Le prestazioni effettuate dal mandatario senza rappresentanza nei confronti del mandante mantengono di regola la stessa natura di quelle ricevute dal mandatario stesso per conto del mandante (vedasi Ris. Min. 11.2.1998 n. 6/E; Ris. Min 27 settembre 1999 n. 146, Ris. Ag. Entrate 30.7.2002 n. 250/E).

Nel caso in cui le prestazioni ricevute dal mandatario senza rappresentanza siano oggettivamente esenti, come ad esempio nel caso delle prestazioni mediche alla persona di cui all’art. 10, punto 18, ovvero nel caso delle prestazioni di trasporto di malati o feriti di cui al punto 15 del citato articolo, dette prestazioni continueranno a mantenere i requisiti dell’esenzione nell’importo fatturato dal mandatario senza rappresentanza al mandante stesso.

In relazione all’aspetto dell’eventuale ritenuta fiscale da effettuare sulla provvigione implicita a favore del mandatario senza rappresentanza, va evidenziato che l'elencazione dei rapporti di cui all’art. 25bis del D.P.R. 600/73, dai quali originano l'obbligo di operare la ritenuta, deve considerarsi tassativa.

La ritenuta fiscale non va quindi effettuata sui compensi inerenti ai contratti di mandato con o senza rappresentanza (C.M. 10.6.83 n. 24, cap. I, § C).

Commenta l'articolo

Nome:

Email:

Commento:

Premi invio per andare a capo!
L'indirizzo email sarà visibile soltanto agli amministratori.

Invia